Lingua a fragola: cos’è? Quali sono le cause? Diagnosi e rimedi

Puntini rossi sulla lingua? Lingua gonfia simile ad una fragola?

La lingua a fragola è un sintomo che può rivelare diverse condizioni cliniche. Questa può insorgere a seguito di malattie, carenze alimentari, infiammazioni.

La lingua fragola spesso prende semplicemente il nome di lingua rossa, proprio perché il colorito della mucosa diventa di un rosso acceso, facendo risaltare di conseguenza le papille gustative.

Ma vediamo insieme quali sono i sintomi e le principali cause della lingua fragola.

Sintomi della lingua a fragola

La lingua a fragola si verifica nel momento in cui la mucosa linguale assume un colorito rosso acceso e al contempo assume un aspetto più sottile, liscia e molto lucida.

La lingua cambia anche la forma, assomigliando sempre di più a una fragola, e prevede che le papille gustative appaiano ingrossate rispetto alle dimensioni normali.

Tra i sintomi della lingua a fragola ci possono essere anche l’alterazione del gusto, dolore durante la masticazione, bruciore e desquamazione.

Cause della lingua a fragola

Le cause della lingua a fragola possono essere diverse, infatti, questo è un sintomo e non una malattia di per sé. Individuare la problematica dunque è molto importante per riuscire successivamente a comprendere come trattare il problema, ma vediamo insieme le cause principali.

Carenza di Vitamine e Sali minerali

La lingua fragola molto spesso è causata da carenze di tipo nutrizionale come ad esempio la mancata assunzione di alcuni importanti Sali minerali e vitamine.

Tra i principali responsabili di questa carenza nutrizionale ci sono l’acido folico, la niacina, il ferro e lo zinco.

Inoltre, è possibile che la carenza di Sali e vitamine sia dovuta a terapie antibiotiche protratte nel tempo, oppure per problemi sulla flora batterica intestinale che rendono l’assorbimento degli elementi nutritivi e le vitamine.

Glossite

In alcuni casi, la lingua può diventare simile a una fragola per forma e colore quando si presenta un’infiammazione come la glossite. Questa infiammazione può essere causata da alcune malattie esantematiche come la rosolia e il morbillo.

Xerostomia

Un altro sintomo possibile è quello della xerostomia o meglio conosciuta con il nome di secchezza orale. La Xerostomia provoca diverse ferite che sono provocate da denti appuntiti oppure dalle protesi come la dentiera. La Xerostomia è data anche dall’ingestione di alimenti troppo caldi oppure speziati.

Scarlattina

La scarlattina è una malattia di tipo esantematico ed è molto diffusa tra i bambini di un’età compresa dai 5 ai 7 anni circa. La scarlattina viene causata da uno streptococco che è molto contagioso e per questo motivo viene trasmesso facilmente di bambino in bambino. Non esiste un vaccino per questo virus.

Il primo sintomo della scarlattina di solito è la febbre alta, a questa si associa anche arrossamento alla gola e ai linfonodi. Questo porta a far comparire l’esantema sia sulla pelle sia sulla lingua, che assume la forma di una fragola.

Candidosi

Una lingua bianca (patina provocata dal fungo) con puntini rossi, può essere segnale di una candidosi orale.

Morbillo o Rosolia

Morbillo e rosolia sono due malattie esantematiche che possono causare la comparsa di vari punti rossi sul corpo e conseguentemente anche sulla lingua.

Rosolia e morbillo, sono malattie oggi poco diffuse grazie alle protezione tramite vaccini fatti ai bambini nei primi mesi di vita.

Il morbillo è causato dal Morbillovirus e colpisce soprattutto i bambini mentre la rosolia, provocata da un rubivirus colpisce anche gli adulti.

Allergia alimentare

L’allergia alimentare provoca diversi sintomi e problematiche quali nausea, reflusso gastrico, edema delle mucose, problemi gastrici, crampi, esantemi sulla pelle e sulla lingua.

In alcuni casi gravi, l’allergia alimentare può causare gonfiore e bolle alla lingua creando l’effetto a fragola. Non solo se si è eccessivamente allergici si rischia anche di incorrere in uno shock anafilattico.

Morbo di Kawasaki

Il morbo di Kawasaki è una malattia che prende il nome dal suo scopritore. Questa è una patologia cardiaca che colpisce i bambini piccoli.

Di solito il morbo di Kawasaki compare in un’età tra l’uno e gli 8 anni. Appena diagnosticata questa prevede un trattamento multidisciplinare e anche diversi controlli periodici al fine di scongiurare possibili danni cardiaci.

Il morbo di Kawasaki prevede diversi sintomi tra i quali ci sono: febbre alta, esantema, congiuntivite, aritmie, miocardite acuta, insufficienza cardiaca e la lingua fragola. Una tempestiva e adeguata terapia da risultati ottimali e permette anche la scomparsa dell’arrossamento della lingua.

Lingua a fragola nei bambini

La lingua è considerata la cartina di tornasole del corpo umano, una lingua sana, di colore rosa, rappresenta un corpo che sta bene, per questo, soprattutto nei bambini, un’alterazione del colore, dell’umificazione o dello spessore della lingua, possono essere segnali di disturbi dell’organismo.

Quando si manifestano dei puntini rossi sulla superficie della lingua, e si ha la così detta lingua a fragola, la prima cosa da fare è portare il vostro bambino dal pediatra per una visita di controllo, in quanto potrebbe essere in corso nel migliore dei casi un’allergia mentre in casi più gravi una malattia esantemica o il morbo di Kawasaki.

In caso di stato febbrile del bambino, potrebbe trattarsi anche di scarlattina, per questo l’intervento del pediatra è importante, per la somministrazione del giusto antibiotico.

Condizione patologica più rara ma comunque possibile è la sindrome di Kawasaki, una malattia dei vasi sanguigni che si manifesta nei primi cinque anni di vita.

I sintomi principali di questa infezione sono febbre alta, arrossamento di mani e piedi.

Trattamento della lingua a fragola

Il trattamento della lingua a fragola dipende dalla malattia che l’ha scatenata o dalla problematica come ad esempio la mancanza di vitamine e Sali minerali.

Quindi la prima cosa da fare è rivolgersi al medico curante per comprendere che cosa ha causato la lingua rossa a fragola, dopo di ché si seguirà la terapia per eliminare i sintomi della malattia principale.

Rimedi omeopatici per la lingua a fragola

Arsenicum album, utilizzato per la cura delle infezioni croniche e le stomatiti ulcerose

Borace, utilizzato per afte buccali e infiammazioni della lingua.

Mercurio solubile, consigliato per tutte le infiammazioni del canale orale e della bocca.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *